Glossario

Monovarietale

Olio ottenuto da un'unica varietà di olive.

Multivarietale

Olio ottenuto da differenti varietà di olive.

Denocciolato

Olio ottenuto da olive prive di nocciolo.

Affiorato

L'olio extravergine affiorato è viene detto anche "Fior d'Olio" ed è una particolare tipologia di olio extravergine di oliva. Viene ottenuto mediante affioramento spontaneo ovvero prelevando a mano tramite opportuni mestoli l'olio che si forma spontaneamente sulla superficie della pasta di olive subito dopo la frangitura delle olive. L'olio di questo tipo costituisce una percentuale molto modesta (circa 2-3%). Alcuni lo ritengono l'eccellenza dell'olio extravergine di oliva in quanto non ha subito nessuna fase di lavorazione dato che l'olio emerge semplicemente in modo spontaneo. E' molto indicato durante la fase di svezzamento dei neonati e nella dieta dei bambini. E' un olio pregiato perché occorrono molte ore in più per estrarlo (bisogna fermare le macchine ed aspettare il suo affiorare) oltre naturalmente al fatto che se ne ottiene una percentuale molto ridotta. Questo tipo di olio extravergine affiorato non viene sottoposto ad alcuna forza estrattiva di separazione (sia di tipo centrifugo o di pressione). Con questo metodo non sono coinvolte nel processo produttivo ne le acque e nemmeno il nocciolo dell'oliva.

Biologico

Prodotto ottenuto da agricoltura biologica certificata.

Novello

L'olio novello e normale olio extravergine di oliva prodotto allo stesso modo del restante extravergine ma è il primo estratto e non è filtrato né decantato. Ha un sapore caratteristico particolarmente apprezzato e si presenta torbido alla vista.

Certificato igp

Olio certificato a Indicazione Geografica Protetta.

Certificato dop

Olio certificato a Denominazione di Origine Protetta.

Fruttato intenso

Olio Olio da sapore più forte e deciso con amaro e piccante piuttosto spiccati, anche se non disarmonici. Dal profumo marcato di frutta fresca, mela, vegetale di cardo e carciofo, al gusto è amaro e piccante. Ideale con piatti alla griglia, pinzimoni aromatici e bruschette, zuppe di fagioli, carrello dei bolliti, brasati e stracotti, carni rosse e selvaggina, zuppa di verdure e di legumi, frittura di carne, pappardelle al sugo di lepre, lepre in salmi e piedini di maiale, tagliata di carne e stufato di agnello.

Fruttato leggero

Olio morbido e delicato, dalle note lievi o poco accentuate di piccante ed amaro, con sentore di nocciole, pinoli, mandorle. Al gusto si presenta principalmente dolce, con poco amaro e piccante.. Ideale con piatti delicati, pesce bollito e latticini, per la preparazione di salse, insalate e carpaccio di carne cruda, frutti di mare e baccalà, spaghetti allo scoglio e trenette al pesto, risotti di mare e alla zucca, fiori di zucca, fritti, focacce e pasticceria.

Fruttato medio

Olio tendenzialmente più sapido, dal fruttato di media intensità, ma in ogni caso armonico, ben equilibrato, dalle sensazioni rotonde e dai profumi freschi e puliti. Fruttato di oliva fresca, erbaceo, con gusto leggermente amarognolo e delicata piccantezza finale, anche con retrogusto muschiato. Ideale con pasta con ragout di carne bianca, minestre e insalate fresche, carpaccio di carne salata, verdure lesse e grigliate, pasticcio di melanzane, pinzimonio, frittura di pesce di acqua dolce, creme di legumi e ceci lessati, salse per lessi e fondo per brodetti e caciucchi, caprese e insalate fresche, strudel di mele.

Cibi dalla struttura leggera

In tal caso la cottura dell'alimento dovrà contribuire a preservare le materie prime e dovrà essere semplice, a vapore, al sale, al cartoccio. Come ad esempio lattughe da taglio e valerianella, gnocchi di patate o ricotta, verdure grigliate, filetti di pesce bianco, cereali in chicchi lessati, focacce semplici, salse tipo maionese.

Cibi dalla struttura media

In questo caso il tipo di cottura può essere più incisivo, ma senza esagerare, quindi semplice in padella, frittura, al forno. Cibi dagli aromi più pronunciati, come gli asparagi, pesce azzurro, molluschi di mare, mozzarelle di bufala, salse verdi, creme di legumi, carpaccio di pesce e carne.

Cibi dalla struttura più robusta

Aromi più netti e marcati, come zuppe complesse di pesce e verdura, insalate amare, bresaola, radicchi e cavoli, paste al forno, salse a lunga cottura con pomodoro, piatti a base di peperoni e carciofi.

Bag in box

Sacca flessibile sottovuoto contenuta in scatola di cartone rigido dotata di rubinetto per erogazione. E' il contenitore ideale per l'olio. Il cartone esterno resiste agli urti molto meglio della tradizionale latta evitando accidentali fuoriuscite, la sacca flessibile sottovuoto mantiene il prodotto al riparo totale dall'aria e dalla luce evitando i travasi e il pratico rubinetto erogatore permette facilmente il dosaggio della quantità desiderata senza sgocciolamenti.